GHELLI GIULIANO
 
ARTISTA OPERE MOSTRE IN ASTA
 

Giuliano Ghelli
1944-2014 Nasce a Firenze, figlio di Francesca e Maurizio Ghelli.
1961 Esordisce appena diciassettenne a Milano in una collettiva alla Galleria Numero di
Fiamma Vigo.
1973 Vince una borsa di studio del Comune di Firenze.
1974 Pubblica “Il Portapaesaggi”, un volume di disegni con testi di Lara Vinca Masini.
1975 Viene “Segnalato Bolaffi” da Tommaso Paloscia, come uno dei migliori
cinquanta artisti italiani.
Partecipa alla X Quadriennale di Roma e alla X Biennale di Mentone. Sue mostre
personali si susseguono in Italia in spazi pubblici e privati.
1974-75 Espone per la prima volta a Parigi nel ’74, presso l’Università di Lettere
e nel ’75 a New York.
1975-80 Espone a Frankfurt, Dortmund, Bremen, Luxembourg, Brussels, Stockholm,
Worpswede and Bocholt.
1980 Viene nuovamente“Segnalato Bolaffi” da Tommaso Paloscia, come uno dei
migliori cinquanta artisti italiani.
1980-90 Numerose mostre personali in Italia e al Nord Europa, poi a Barcellona , Siviglia, e
Salonicco.
1992 Comune di Milano organizza una sua mostra presso la Sala del Tesoro del Castello
Sforzesco. Per l’occasione è pubblicato il catalogo “In viaggio con Leonardo”
edito dallo Harmand Hammer Center For Leonardo Studies dell’Università di Los
Angeles, con testi di Carlo Pedretti.
1995 Mercedes-Benz Italia gli commissiona un ciclo di venti dipinti di grande formato,
che ripercorrono la storia della casa automobilistica e diventano una mostra
permanente nella nuova sede centrale di Roma.
1995-96 Realizza per la Mediateca Regionale Toscana gli acquerelli e i posters per il
“Premio Maestri del Cinema” assegnati a Robert Altman, Mario Monicelli e
Alberto Sordi.
1998 Espone per la prima volta a Los Angeles.
2000 È scelto dalla Fondazione Collodi per la realizzazione di un grande murale su
Pinocchio.
Mostra personale a Sidney durante le manifestazioni per i Giochi Olimpici
2001 Mostra personale dal titolo “La Parola Colorata”al Museo Pecci di Prato. Ripetuta
in Aprile presso la Galleria d’Arte Moderna di Arezzo.
Realizza l’immagine per la “Festa della Libertà” organizzata dal Consiglio
Regionale della Toscana a Palazzo Panciatichi, Firenze, dove il 6 Dicembre si
inaugura una sua mostra personale.
2002 Commissionato dalla Camera Nazionale Della Moda e il Comune di Milano per
realizzare uno dei suoi busti dipinti, quale “Premio Milano per La Moda 2002”,
assegnato alla giornalista Suzy Menkes dell’Herald Tribune.
Chiamato per una serie di incontri con gli studenti della facoltà di Architettura,
presso il Corso di Laurea in Progettazione della Moda dell’Università di Firenze.
– 1 –
2002 (cont.) Da questi incontri lo studio e la realizzazione di oggetti ispirati al suo lavoro.
Mostra personale dal titolo “l’Eco del Sogno” curata da Maurizio Vanni, si apre al
Convitto della Calza a Firenze e prosegue alla Galleria Tornabuoni di Pietrasanta.
Scelto dalla Toyota quale unico artista per realizzare le immagini del calendario
ufficiale 2003 per il Giappone (1.100.000 esemplari).
2003 Si rinnova l’appuntamento con il “Premio Milano per La Moda”, con due nuovi
busti dipinti assegnati a Mariella Milani e Giusi Ferré.
Mostra personale alla Galleria Faustini di Forte dei Marmi.
Inaugurazione di un suo murale su lamina di ceramica dal titolo “Raggiungere il
Mare delle Meraviglie” nel Comune di Castellarano (RE) insieme alla personale
presso la Galleria Comunale “La Rocchetta”.
Edizioni L’Epos pubblica il volume “La bella addormentata nel bosco”: dodici
tavole ad acquarello con testo di Patrizia Veroli.
Mostra personale con la Galleria Calandra Arte di Manarola alla Fiera d’Arte di
Palermo con testo di Riccardo Ferrucci.
2004 Mostra personale presentata dalla Marble Arch Fine Arts Gallery alla Fiera d’Arte di
Miami.
Il “Premio Milano per La Moda”rinnova la sua commissione per un busto dipinto
assegnato a Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia.
Realizza l’etichetta per il vino “Casanuova di Nittardi” dopo Mitoraj, Penk,
Berrocal, Tadini, Hundertwasser, Adami, Corneille, ecc.
Presentazione con una mostra personale alla Die Gallerie di Francoforte.
Espone i suoi busti dipinti all’interno dell’esposizione internazionale Furn’Art in
Belgio. Nello stesso mese, a Villa Demidoff di Firenze propone per la prima volta
“Ipotesi per un esercito di terracotta”.
2005 Espone al M’ARS Contemporary Arts Museum di Mosca nell’ambito della mostra
itinerante, curata da Maurizio Vanni, “Il cappello e la creatività”.
Personali a De Haan, Furnes e Knokke (Belgio), Francoforte e al Palazzo Pretorio
in Certaldo dove espone il suo intero “esercito di terracotta”.
In dicembre Ghelli inaugura la sua personale di pittura e scultura alla Chiesa di
San Francesco a Castelfiorentino (FI). Per l’occasione viene pubblicato il volume
“Le vie del Tempo” a cura di Maurizio Vanni, Carlo Cambi Editore. Un
importante monografia, contiene 150 riproduzioni di opere recenti con testi di
Vanni, Carlo Pedretti, and Sandra Landi.
2006 Personali al Palazzo Coveri di Firenze, Castello dei Conti Guidi e Galleria d’Arte
Contemporanea Palazzo Giorgi di Poppi, Museo Archeologico di Massa
Marittima, dove ha anche dipinto il palio d’Agosto, Teatro Romano di Fiesole,
Nieuwpoort e De Haan in Belgio.
Nell’agosto gli è stata assegnata la “Vela d’Oro” della critica alla omonima
Rassegna Internazionale di Marina di Ravenna.
Giuliano Ghelli vive a San Casciano Val di Pesa, nel Chianti fiorentino.
– 2 –











 
 
Capitoliumart CASA D‘ASTE..
 
Renato Natale Chiesa Video...
 
Asta n° 45 ArtInterni.Com.
 
Asta n 53
 
Video Galleria
 
Artemoderna.com Casa d'Aste
Presso la galleria ArteCapital viale Venezia, 90 -25123 Brescia
Tel.: 030 37 52 682 Fax.: 030 42701 Cell. 3385689569
Partita Iva : 04300890961
 
Home | Modulistica | Chi Siamo | Le Aste | Compra Subito | Aggiudicazioni | Artisti | Contatti | Registrazione | Link | Riservata

Questo sito utilizza cookie.
Visitando questo sito web si autorizza l' impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull' impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su OK si accetta la nostra Policy sui cookie.


OK  -  "Maggiori informazioni"