10/10/2018 - 05/11/2018 Clicca qui per vedere l‘Asta n° 74 Lunedi 5 Novembre ore 17.30 presso la Galleria Arte Capital di Brescia. Catalogo disponibile su richiesta - info@artemoderna.com DIRITTI D‘ASTA 22% Tel.+39 030 375 2682 Fax+39 030 42701-+393385689569
 

FAGGI REMO
 
ARTISTA OPERE MOSTRE IN ASTA
 

HOME BIOGRAFIA BIBLIOGRAFIA ESPOSIZIONI CRITICA PREMI FONDAZIONE GALLERIE CONTATTI
Brevi note biografiche a cura di Eliseo Isola

http://www.remofaggi.it/

REMO FAGGI è nato a Corteolona (Pavia) nell‘Agosto del 1923. Fin da giovinetto ha dimostrato passione e talento nell‘espressione pittorica.
A 13 anni fu iscritto per un triennio alla Scuola d‘Arte Applicata di Pavia e ha avuto quali insegnanti artisti di talento, come il pittore Romeo Borgognoni e gli scultori Romolo Bianchi ed Ercole Rinaldi.
Nel 1941 frequentò lo “Studio” di Primo Carena pittore pavese, eccellente disegnatore e da lui si specializzò nella tecnica dell‘affresco. L‘apprendistato con Carena, che seguiva amorevolmente l‘evoluzione del giovane allievo, fu per Faggi un periodo felice e prospero. Di seguito seguì altri Maestri e ispirandosi ai Grandi del passato, come Raffaello, Michelangelo e soprattutto il Tiepolo grande affrescatore, si formò una coscienza e una cultura nei vari stili e si delineò in lui un modo proprio di interpretazione.
Nel 1943, la parentesi militare prima e la deportazione in un Lager nazista dopo, fu per Remo un trauma mai dimenticato; ciononostante, se pur nelle sofferenze più atroci, Faggi ha saputo imporsi e superare infinite difficoltà, non abbandonando mai il suo innato amore per l‘Arte.
Dotato di acuta sensibilità e animo poetico, ama il paesaggio della sua terra, che dipinge con disinvoltura, cogliendone gli effetti più salienti.- Ha tenuto mostre personali in molte città italiane, riscotendo ovunque meritati successi; ha inoltre, partecipato a varie collettive e concorsi a carattere nazionale e internazionale, ove ha vinto diversi premi.
Di lui hanno parlato quotidiani e riviste specializzate; hanno parlato critici e scrittori qualificati. E‘ iscritto nei cataloghi o pubblicazioni d‘arte di maggior prestigio. Sue opere figurano in collezioni private in Italia e all‘estero.- Nel 1971, ha prestato la sua opera come professore al Liceo Artistico “ Raffaello Sanzio” di Pavia, tenendovi , per 18 anni , la cattedra di disegno.- Vive ora, da anni, a Santa Cristina e Bissone, sempre nella provincia di Pavia, dove tiene studio con esposizione permanente.
Insomma; vuole rimanere sempre, e vivere, nel cuore della sua terra pavese, che ha tanto amato ed ama, come porzione eletta della ed intima Padania.- Fatta qui di seguito la sua biografia, si continuerà con testimonianze di firme d‘autori, che hanno sempre seguito la sua attività creativa e splendidamente ricreativa, elevante.
Si avrà così, una piacevole biblioteca sull‘uomo che nella sua vita “Vide, dipinse e cantò la natura da lui trasfigurata”.

Biografia: le date più importanti nella vita di Remo Faggi

1923 - Nasce a Corteolona nella bassa pavese. Fin da bambino si appassiona al disegno.
1934 - Primi tentativi con l‘acquarello.
1935 - Doople elementari viene iscritto alla scuola d‘arte applicata di Pavia ed ha come insegnanti artisti di talento come il pittore Romeo Borgognoni e gli scuoltori Romolo Bianchi ed Ercole Rinaldi.Conosce in quel periodo il grande Giorgio Kienerk. Primi esercizi con pittura ad olio.
1940 - primo tentativo con pittura murale.
1941 - Conosce il pittore pavese Primo Carena e da lui inizia apprendistato che lo porterà a specializzarsi nella pittura murale a fresco, collaborando nelle decoraziooni della cappella dell‘Istituto "Forlanini" di Pavia
1942 - Partecipa al Ludi Juveniles dell‘arte e vince ilprimo premio della provincia di Pavia. Parteciperà subito dopo aiLudi nazionali a Firenze, classificandosi al sesto posto. A Firenze conosce il giovane giornalista Giovanni Spadolini.
1943 - Viene deportato in un lager nazista per due anni e mezzo. Tuttavia in quell‘oscuro periodo, viene invitato a decorare la chiesa di un paese in Polonia occidentale e vi lascia un grande affresco: "Mosé con le tavole della legge".
1946 - Nel primo dopo guerra Carena lo riprende a "bottega" nel suo Atelier di Milano. Partecipa con i grandi Maestri italiani alla prima rassegna d‘arte nazionale nel Palazzo Reale di Milano.
1948 - E‘ presente alla mostra nazionale "Città di Bologna", al premio d‘arte sacra all‘Angelicum di Milano e al premio nazionale "Golfo della Spezia".
1949 - Partecipa la premio nazionale "Cremona".
1953 - Conosce Eucardio Momigliano, letterato di fama mondiale.
1968 - "Personale" nel circolo della Stampa di Milano.
1971 - Medaglia d‘oro al premio nazionale d‘arte sacra a Foggia. Viene chiamato quale insegnante al liceo artistico "R. Sanzio" di Pavia e gli viene affidata la cattedra di disegno di nudo dal vero.
1972 - Medaglia d‘oro al premio nazionale "Città di Parma".
1973 - "Personale" alla galleria Locatelli di Bergamo. (Padrino: Giacinto Facchetti)
1975 - Secondo premio internazionale "Leonardo" a Pavia. (Madrina: Gabriella Farinon)
1976 - Primo al concorso nazionale di pittura alle Terme di Miradolo (PV).
1983 - Figura fra i sei vincitori nell‘edizione nazionale "La grafica d‘autore" di Milano. A Bologna riceve il premio nazionale della critica. (Madrina: Nicoletta Orsomando).
1988 - Premiato con il "Centauro d‘oro" alla IV quadriennale di Cremona. A Voghera (PV) riceve, per meriti artistici, l‘investitura a Cavaliere e Commendatore dell‘Ordine di San Lazzaro di Gerusalemme.
1993 - Grande medaglia d‘oro del Sommo Pontefice al premio internazionale di Spessa Po (PV).
1996 - Esce la videocassetta "Remo Faggi pittore affreschista", Edizioni "Il quadrato" di Milano. Presentazione di Giorgio Falossi.
1999 - Uscita della monografia "Remo Faggi pittore pavese". Edizioni "Ancora" di Milano.
2002 - Il comune di Santa Cristina inaugura una Pinacoteca permanente dedicata alla sua opera. Vince il primo premio on-line "Tempi moderni" - Venturina (LI).
2011 - Riceve il premio "Il Leone d‘oro per l‘arte" a Sirmione (BS).

 
 
Mostra
 
Asta n 43 arte moderna.com.
 
asta n 33 arte moderna
 
Asta n 57
 
Asta n 62 .-
 
Artemoderna.com Casa d'Aste
Presso la galleria ArteCapital viale Venezia, 90 -25123 Brescia
Tel.: 030 37 52 682 Fax.: 030 42701 Cell. 3385689569
Partita Iva : 04300890961
 
Home | Modulistica | Chi Siamo | Le Aste | Compra Subito | Aggiudicazioni | Artisti | Contatti | Registrazione | Link | Riservata

Questo sito utilizza cookie.
Visitando questo sito web si autorizza l' impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull' impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su OK si accetta la nostra Policy sui cookie.


OK  -  "Maggiori informazioni"