07/05/2018 - 30/06/2018 Clicca qui per vedere l‘Asta n° 72 Sabato 30 Giugno ore 17.30 presso la Galleria Arte Capital di Brescia. Catalogo disponibile su richiesta - info@artemoderna.com DIRITTI D‘ASTA 22% Tel.+39 030 375 2682 Fax+39 030 42701-+393385689569
 

FRANCHINA NINO
 
ARTISTA OPERE MOSTRE IN ASTA
 

Nino Franchina, all‘anagrafe Antonino Franchina (Palmanova, 25 giugno 1912 – Roma, 20 aprile 1987), è stato un artista, disegnatore e scultore italiano.Nel 1949 espone in una personale le sue sculture in gesso e pietra alla Galleria Pierre di Parigi.

La vera rottura con il passato avviene nel 1950 a Bolzano, dove in una carrozzeria di automobili comincia una serie di sculture ispirate al dinamismo e all‘estetica delle automobili, caratterizzate da superfici levigate e slendenti. Materiali industriali come lamiera, ferro, alluminio, subiscono liriche trasformazioni.[8] L‘influsso stilistico è ancora riconducibile al Brâncuși ma anche a Naum Gabo, (pseudonimo di Naum Pevsner), e al fratello Anton Pevsner.[9] Queste opere, che prendono il nome di Fuoriserie, Come un aereo, Metallurgica, Calandra, Ritmo di superfici, verranno presentate due anni dopo nella personale milanese alla Galleria del Naviglio e alla XXVI Biennale di Venezia.

Nel 1953 partecipa alla II Biennale della scultura ad Anversa e alla mostra Arte astratta italiana e francese, presso la Galleria nazionale d‘arte moderna di Roma; nello stesso anno è al Kunsthaus di Zurigo, all‘esposizione Junge Italienische Kunst. Nel 1955 partecipa al Ier Salon de la Sculpture Abstraite alla Galerie Denis René di Parigi; è la volta di partecipazioni anche a Madrid e ad Alessandria d‘Egitto.

A partire dalla metà degli anni cinquanta sottopone l‘eleganza delle sue forme aerodinamiche a un trattamento della materia di matrice informale. Ne sono testimonianza, ad esempio, Ferro e fuoco del 1956 e Murale quarta, esposta l‘anno seguente nella personale romana alla Galleria Selecta. Nel 1958 gli viene dedicata una sala personale alla XXIX Biennale di Venezia e l‘anno seguente prende parte a Kassel alla seconda edizione di Documenta 2 Skulptur. Espone quindi a San Paolo del Brasile, a Pittsburgh, a Monaco di Baviera, ad Anversa e a Tokyo nel 1961.

La consacrazione all‘astrattismo culmina con la vittoria, nel 1957, del Concorso per il Monumento a Paisiello a Taranto, opera che non verrà mai eseguita.

 
 
Asta n° 45 ArtInterni.Com.
 
ARTECAPITAL info@renatonatalechiesa.com
 
Asta n 54 ArtInterni.Com......
 
info@renatonatalechiesa.com
 
Archiviazione Ragionata
 
Artemoderna.com Casa d'Aste
Presso la galleria ArteCapital viale Venezia, 90 -25123 Brescia
Tel.: 030 37 52 682 Fax.: 030 42701 Cell. 3385689569
Partita Iva : 04300890961
 
Home | Modulistica | Chi Siamo | Le Aste | Compra Subito | Aggiudicazioni | Artisti | Contatti | Registrazione | Link | Riservata

Questo sito utilizza cookie.
Visitando questo sito web si autorizza l' impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull' impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su OK si accetta la nostra Policy sui cookie.


OK  -  "Maggiori informazioni"